Giacometti a Chiasso, laboratorio didattico sull’arte del disegno

mostra su Giacometti a Chiasso

In programma il laboratorio didattico “Riflessioni sull’arte del disegnare”, nell’ambito della mostra al M.a.x. Museo di via Dante a Chiasso su Alberto Giacometti e la sua arte grafica. Appunamento sabato 17 ottobre dalle 15 alle 17. I ritratti diventano per Giacometti un’ossessione, perché capisce l’impossibilità di riprodurre la realtà così come la percepisce. Un laboratorio dove l’utilizzo del disegno e del tratto grafico sulla tela saranno i protagonisti per catturare lo sguardo del modello di fronte a noi.
Un laboratorio pensato per un lavoro a coppie, i due piccoli atelieristi si ritrarranno alla maniera di Giacometti (con la proiezione di un breve filmato su Giacometti). Iscrizioni a: eventi@maxmuseo.ch.
Alberto Giacometti è conosciuto soprattutto come scultore e pittore. Disegnava anche molto: era un modo privilegiato per cercare di conoscere la realtà, tramite lo studio delle opere d’arte di ogni epoca. Durante la sua vita, egli ha ugualmente realizzato un gran numero di incisioni e litografie. La produzione grafica di Giacometti è espressione di una profonda ricerca, rimasta meno visibile fino a oggi.

È esposta così, per la prima volta, una visione globale della sua opera grafica, con oltre quattrocento fogli: dalla xilografia all’incisione a bulino, dall’acquaforte alla litografia; non è infrequente che questi fogli siano legati all’illustrazione di libri. Più alcuni dipinti, disegni, sculture e fotografie, nonché una scelta di tavole che fanno parte della raccolta intitolata Quarantacinque disegni di Alberto Giacometti, pubblicata da Einaudi nel 1963.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.