Giallo a Sorico, 50enne trovato morto in casa. Il fratello fu ucciso nel 2014

Carabinieri

Si tinge di giallo il ritrovamento di un 50enne privo di vita nella sua abitazione a Sorico, con una grave ferita ad una gamba.

I carabinieri indagano a tutto campo. Anche perché la vittima è Arno Sandrini, il fratello di Alfredo Sandrini, ucciso in un agguato nel 2014 sulla pista ciclabile di Gera Lario.

La procura di Como ha già disposto l’autopsia per fare chiarezza sulla causa della morte del 50enne. Non è esclusa l’ipotesi di un omicidio.

Il corpo senza vita dell’uomo è stato trovato venerdì pomeriggio nella sua abitazione, a Sorico, da alcuni familiari che abitano nell’appartamento accanto. Dopo i primi accertamenti, i carabinieri hanno messo i sigilli alla casa e oggi dovrebbe svolgersi un sopralluogo degli esperti della scientifica.

Il corpo dell’uomo è stato trasferito all’ospedale Moriggia Pelascini di Gravedona ed Uniti. Il magistrato titolare dell’inchiesta, Antonio Nalesso, ha già conferito l’incarico per l’autopsia. L’esame dovrebbe chiarire la causa della morte.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.