Cronaca

Giardini in rete da Milano alla Svizzera

alt Il progetto “Gardens of Switzerland”
L’obiettivo è far conoscere i più bei parchi visitabili oltre confine
(f.bar.) Svizzera sempre più “green”. I magnifici giardini, gli orti, i frutteti e le bellezze naturali esistenti oltre confine diventeranno ancor più protagonisti. Ieri, infatti, a Lugano sono state illustrate alcune importanti iniziative “verdi”. A Villa Ciani, sede dell’evento di presentazione, è nato “Gardens of Switzerland”, un network che raggrupperà i più bei giardini visitabili nella Confederazione elvetica.
L’intento è quello di far conoscere l’immensa ricchezza esistente

oltre confine visto che ogni Cantone ha il proprio patrimonio di giardini sia pubblici che privati. «Non ho mai avuto il pollice verde ma la passione per la natura mi ha sempre guidata, anche in questa nuova avventura», ha detto Judith Wade, fondatrice della rete “Gardens of Switzerland”.
Il primo evento sarà – il 28 giugno a Morcote – un convegno dal titolo “Follies: il mondo in un giardino” per far conoscere il parco Scherrer. È questo uno dei sei magnifici giardini del Canton Ticino che vanno a far parte di “100 giardini per Expo 2015”. Ovvero di un itinerario – proposto ai visitatori di Expo – che guiderà i turisti da Milano fino in Svizzera alla scoperta delle bellezze paesaggistiche.
L’intenzione è quella di creare una nuova rete turistica per scoprire un settore forse ancora poco noto in Italia e Svizzera: l’horticoltural tourims o turismo dei giardini che invece registra da anni una crescita vertiginosa in Europa. Questo nuovo progetto nasce sotto l’egida di Grandi Giardini Italiani (www.grandigiardini.it), il network dei più bei giardini visitabili in Italia, fondato nel 1997, che registra ogni anno più di 8 milioni di visitatori. Faranno parte della rete “100 Giardini per Expo 2015” sia aree verdi di proprietà privata (il 20% delle quali mai aperte al pubblico), sia giardini e parchi pubblici.
L’itinerario partirà da Milano e farà tappa agli spettacolari giardini all’italiana di Villa Arconati (Bollate) per proseguire con innumerevoli meraviglie, tra cui Villa Carlotta sul Lario, Isola del Garda e Villa Sommi Picenardi (Lecco), portando i visitatori anche oltre la Lombardia, in Canton Ticino, Piemonte, Liguria Emilia Romagna, Lazio, Toscana, Campania e Sicilia.

Nella foto:
Un momento della presentazione dell’iniziativa “Gardens of Switzerland” a Villa Ciani
14 Mag 2014

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dic: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto