Giochi della Gioventù, in mille alla finale

Sabato l’evento a Cantù
Sabato prossimo, 19 maggio, il centro sportivo comunale di Cantù ospita la finale dei Giochi della Gioventù 2012.
L’evento è stato presentato ieri dal Coni provinciale. Un’occasione in cui sono stati mostrati con orgoglio i dati di partecipazione a questa iniziativa: negli ultimi anni, infatti, la partecipazione dei giovani è stata in costante crescita.
Si va dai 465 dell’edizione 2007-2008 ai 1.015 attesi sabato nel centro brianzolo. Le classi che hanno aderito sono praticamente
raddoppiate (21 nel 2008, 44 nel 2012).
Il programma della finalissima dei Giochi della Gioventù è tutto concentrato nella mattinata di sabato, con il ritrovo alle 8.30 e, dopo i saluti istituzionali, l’inizio delle gare fissato per le 9.15. Tre le discipline in cui i giovani alunni, tutti di prima media, si sfideranno, la staffetta, i percorsi di destrezza e il mini-volley. Il rientro è previsto per le 12.45.
«Teniamo a sottolineare – sostiene Rossana Villa del Coni di Como – quanto sia importante la collaborazione di tutti per la buona riuscita di questo evento, che da sempre si svolge a Cantù».
«In prima linea vi sono il Coni e l’Ufficio scolastico provinciale – aggiunge – ma abbiamo anche il prezioso supporto delle società locali San Paolo per il volley, San Marco per l’atletica e dell’Istituto Sant’Elia, con i suoi alunni in prima fila, per organizzare al meglio ogni aspetto di questa giornata dedicata allo sport».

Nella foto:
Una fase dell’edizione 2011 dei Giochi della Gioventù

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.