Sport

Giorgi sulla vetta del mondo

altAtletica.   Miglior prestazione mondiale sui 5mila metri di marcia per la cabiatese
Un exploit che entra a pieno titolo nella storia dell’atletica leggera arrivato grazie a una comasca: Anna Eleonora Giorgi, cabiatese, classe 1989, domenica scorsa ha ottenuto la migliore prestazione mondiale di sempre nella marcia sui 5mila metri.
La comasca, impegnata a Misterbianco, in Sicilia, nei Campionati di società, ha fermato il cronometro sul tempo di 20’01’’80: si parla di “miglior prestazione mondiale” e non di “record”, perché non è una distanza olimpica.
Un 2014 fantastico

La 24enne, come detto, ha fermato il cronometro a 20’01’’80, superando il limite iridato sulla distanza di 20’02’’60 che apparteneva all’irlandese Gillian O’Sullivan (Dublino, 14 luglio 2002). Tolti inoltre più di 10 secondi alla precedente migliore prestazione italiana di 20’12’’41, realizzata da Elisabetta Perrone nel 2003 a Rieti.
Lo scorso febbraio ad Ancona la marciatrice aveva stabilito il primato tricolore (11’50’’48) nei 3.000 metri indoor. Più recentemente, alla Coppa del Mondo di marcia di Taicang (Cina), Giorgi ha stabilito il record italiano della 20 chilometri nel tempo di 1h27’05’’.
L’exploit in Sicilia
«È stata una gara tutta contro me stessa e il cronometro – ha detto subito dopo l’arrivo la brianzola – Ero partita con l’obiettivo della migliore prestazione italiana che di certo non era una passeggiata; mai avrei pensato di arrivare a quella mondiale»
«A Misterbianco ho trovato un’atmosfera incredibile: sugli spalti c’era un tifo da stadio e il calore della gente mi ha dato la carica dal primo all’ultimo metro. Non mi hanno fatto sentire la mancanza dei miei genitori e del mio tecnico Gianni Perricelli, che purtroppo questa volta non hanno potuto seguirmi. Ad ogni giro, però, c’era il mio ragazzo Matteo Giupponi, che mi gridava i tempi».
La curiosità
Ora Eleonora Anna Giorgi – studentessa di economia alla Bocconi – è l’atleta di punta della marcia tricolore, ma agli inizi non pensava di praticare questa disciplina dell’atletica leggera.
«Io nasco da mezzofondista, poi cinque anni fa, per un problema di tendinite, mia mamma mi consigliò di puntare sulla marcia – ha raccontato al “Corriere di Como” – All’inizio un po’ per gioco e per divertimento; poi, però, è diventata una sfida con me stessa e con chi non ci credeva». Una scommessa vinta con grande forza di volontà. «Soprattutto molti allenamenti» ha sottolineato l’azzurra.
Le prospettive 2014
Per la comasca non c’è troppo tempo per riposare. «Tornerò sui 5mila metri sabato prossimo, a Milano, per i Campionati Nazionali Universitari, mentre il 31 maggio mi attende la 20 chilometri del Challenge mondiale a La Coruña (Spagna). Poi occhi puntati su Zurigo e gli Europei dove ad agosto voglio giocarmi le mie carte».
Una stagione internazionale che, come detto, è comunque iniziata nel migliore dei modi con il buon risultato in Cina: la lariana delle Fiamme Azzurre, oltre ad aver stabilito il record italiano sui 20 chilometri, si è piazzata quinta nella gara vinta dalla russa Anisya Kirdyapkina.
Il sogno olimpico
Logicamente nei programmi della cabiatese c’è il pensiero per le Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016. Per Anna Eleonora sarebbe la seconda partecipazione alla competizione a cinque cerchi.
La brianzola ha già gareggiato a Londra 2012. Nella gara conquistata dalla Russa Yelena Lashmanova, la Giorgi ha terminato al quattordicesimo posto.

Massimo Moscardi

Nella foto:
Alla Coppa del Mondo di marcia di Taicang (Cina) Anna Eleonora Giorgi ha stabilito il record italiano della 20 chilometri nel tempo di 1h27’05’’ (foto Fidal/Colombo)
20 Mag 2014

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dic: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto