Cronaca

Giornata mondiale dell’ipertensione. Ieri in quattrocento all’ambulatorio

La prevenzione
Oltre quattrocento persone, tra i 45 e i 55 anni, hanno partecipato ieri al Sant’Anna all’iniziativa organizzata in occasione della Giornata mondiale dell’Ipertensione. Gli specialisti del centro, diretto da Claudio Pini, in collaborazione con gli studenti del Corso di laurea in infermieristica dell’Università dell’Insubria hanno misurato la pressione ai pazienti e hanno compilato per ciascuno la scheda personalizzata del rischio cardiovascolare. Obiettivo dell’evento era sensibilizzare
la popolazione sul problema dell’ipertensione e informare sui principali fattori di rischio: età, obesità, fumo e sedentarietà oltre alla pressione alta. «Abbiamo riscontrato che le persone della fascia d’età che va dai 35 ai 55 anni d’età non controllano la loro pressione – sottolinea Claudio Pini – Anche in questa occasione abbiamo trovato numerosi ipertesi con rischio elevato che hanno trascurato questo importante parametro».
«Nella maggioranza dei casi – prosegue – l’ipertensione arteriosa non dà disturbi e spesso i sintomi si presentano dopo anni. Solo la misurazione regolare permette di individuare la corretta terapia per prevenire le complicanze quali infarto, ictus, scompenso cardiaco e insufficienza renale. Solo la metà degli ipertesi sa di esserlo e solo 1 su 4 si rivolge al medico o segue una terapia».

Anna Campaniello

17 Maggio 2012

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto