Giornata “stupefacente”: 24 arresti in poche ore

altForze dell’ordine in azione
Duro colpo allo spaccio in provincia di Como. Gran parte dei coinvolti è poco più che 20enne

Dall’alba di giovedì all’alba di venerdì, in appena 24 ore, la squadra mobile di Como e la guardia di finanza di Olgiate Comasco hanno portato a termine due distinte operazioni contro lo spaccio di droga, nel primo caso tra i minorenni del centro città, nel secondo sgominando un impressionante traffico internazionale di droga che dall’Albania arrivava nell’Olgiatese. In tutto, tra ordinanze di custodia cautelare, arresti in flagranza

e latitanti catturati (due devono ancora essere presi), sono 24 gli arrestati o comunque le persone colpite da un provvedimento restrittivo. Un dato che non poteva passare inosservato e che porta un duro colpo al seppur sempre fervente mercato degli stupefacenti.
Ma a destare scalpore in entrambi le operazioni è l’età delle persone. Sia a Como, sia tra la valanga di arrestati dalla finanza, la gran parte è poco più che 20enne (molti sono italiani). E anche il presunto personaggio più in vista del gruppo degli albanesi ha appena 34 anni. Un dato su cui riflettere.

Mauro Peverelli

Nella foto:
Questa immagine parla più di tante parole: il piazzale della guardia di finanza di Olgiate Comasco completamente ricoperto di sacchi contenenti la droga sequestrata in arrivo dall’Albania. Sul mercato avrebbe fruttato 10 milioni di euro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.