Giornata tragica alla Dakar per la scomparsa di Gonçalves. Il comasco Cerutti: “Era una tappa che mi preoccupava”

Jacopo Cerutti Dakar 2020 1

Giornata tragica ieri alla Dakar nella gara delle moto per la scomparsa del portoghese Paulo Gonçalves, che ha perso la vita per un incidente al chilometro 276 della settima prova speciale. Poco dopo è passato anche il comasco Jacopo Cerutti. “Sono sconvolto – ha detto all’arrivo – Quando sono passato sul luogo dell’incidente ho visto l’elicottero, e lui disteso a terra: lo stavano rianimando, ho subito capito che si trattava di qualcosa di molto brutto. Ero preoccupato per questa tappa, fin da ieri, quando ci hanno consegnato il roadbook e avvertiti riguardo la difficoltà e, soprattutto, la velocità che avremmo raggiunto. Dopo aver visto Paulo ho sentito che qualcosa dentro di me era cambiato. Ho cercato di mantenere il mio ritmo, niente di più.Giunto alla fine mia hanno dato la dolorosa notizia, che mi ha lasciato senza parole”. Per la cronaca, anche se il risultato sportivo passa in ultimo piano, il comasco è ora al ventesimo posto in classifica e primo degli italiani. In segno di lutto, la tappa di oggi di moto e quad è stata annullata.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.