Giorno Memoria: due giovani indagati a Padova dalla Digos

Per scritte comparse sui muri della città lo scorso autunno

(ANSA) – VENEZIA, 26 GEN – Alla vigilia della Giorno della Memoria in cui si ricorda la strage della Shoah, la Digos di Padova ha portato a termine una operazione contro la propaganda antisemita. Un 26enne e un 27enne padovani sono stati indagati per danneggiamento aggravato dall’odio razziale per numerose scritte apparse sui muri della città lo scorso autunno. La segnalazione era giunta in procura dalla Digos che tra ottobre e novembre aveva redatto una dettagliata informativa sulle scritte ben visibili in città, come croci celtiche, stelle di David, "Comunisti a morte" e "1488" che la simbologia nazista accosta a frasi antisemite e al richiamo "Heil Hitler", oltre che a numerose invettive contro il centro sociale Pedro. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.