Giovani Economy of Francesco,"caro Papa"

Lettera a Bergoglio

(ANSA) – PERUGIA, 28 MAR – "Caro Papa Francesco, oggi ci saremmo incontrati ad Assisi per The Economy of Francesco, evento che si è dovuto rimandare per l’emergenza globale causata dal coronavirus"; "ci vediamo il 21 novembre, incontrarsi sarà ancora più bello, per noi e per il mondo che ora più di ieri attende una economia diversa, a misura d’uomo". E’ quanto scrivono i giovani coinvolti nell’evento promosso dal Papa nella città di San Francesco, inizialmente in programma dal 26 al 28 marzo. "Avresti conosciuto il lavoro di noi giovani – continua la lettera – avresti ascoltato le nostre storie di cambiamento: Diego e il suo eco-villaggio in Brasile, Samer dal Libano che ha inventato una piattaforma per il lavoro senza barriere, Andrea il giovane economista con il ‘cuore da medico’". "Noi non ci fermiamo"; "alla luce di questa esperienza drammatica l’appuntamento che ci hai dato appare ancora più urgente e profetico". "Queste poche righe – concludono – per portarti l’abbraccio che oggi ti avremmo dato ad Assisi".

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.