Giovani rampanti: chiamate azzurre e programmi internazionali

Il cestista Luca Cesana

Convocazioni in azzurro e programmi per il 2017 di caratura internazionale per i giovani sportivi di casa nostra. Un ottimo segnale in prospettiva per gli atleti lariani. Buone nuove tinte d’azzurro per il basket sia maschile che femminile. Ben tre prospetti del Progetto giovani Cantù, campioni d’Italia con la squadra Under 20 la scorsa primavera – Biram Baparapè, Luca Cesana e Curtis Nwohuocha – sono stati convocati per il raduno della Nazionale Italiana di categoria, a Roma il 27 e il 28 febbraio. I tre attualmente giocano in doppio tesseramento con la Pallacanestro Cantù in serie A, nel caso di Biram, e con la Remer Treviglio in Serie A2 (Curtis e Luca). In azzurro un altro brianzolo, Matteo Fioravanti, che si era già allenato agli ordini di coach Maurizio Buscaglia nel precedente raduno di Pistoia.

Chiamata azzurra per Paola Novati

Un poker di giovani cestiste nostrane andranno in azzurro anche in campo femminile. Il settore squadre nazionali infatti ha convocato per il raduno con l’Italia Under 18-19 (Roma, 13 al 15 febbraio) la comasca Paola Novati, ala forte classe 1998 di scuola Comense e da questa stagione in forza al San Gabriele Milano di serie A2. Con lei Laura Meroni, ala del 1999, di Albavilla in forza al B&P Costa Masnaga di serie A2 e il tandem del Biassono di B: la cabiatese Camilla Mariani, guardia del 1999, e la binaghese Elena Mistà play del 1998, ex Comense e Geas.

News in azzurro anche dalla pallanuoto: il tecnico federale Paolo Zizza ha selezionato venticinque atlete, nate dal 2000 in poi, per un raduno collegiale, in programma a Santa Maria Capua Vetere dal 12 al 15 febbraio. Nel gruppo anche due promesse della Como Nuoto: Bianca Romanò e Rebecca Bianchi. Le due giovanissime atlete, nate nel 2002 e nel 2003, oltre ad essere elementi di punta della formazione Under 15 biancoazzurra, fanno parte della rosa delle squadre Under 17 e Under 19. Ma non solo: Bianca e Rebecca hanno già fatto il loro esordio nelle Rane Rosa di Pia Sambo nel torneo di A2.

Chiamata in Nazionale, per un raduno in vista delle Olimpiadi 2020 a Tokio, per sei lariani del canottaggio. In questo caso ci sono elementi esperti (Pietro Ruta ed Elisabetta Sancassani), affiancati da giovani in crescita come Andrea Panizza e Aisha Rocek (Lario), Elisa Mondelli, Filippo Mondelli (Canottieri Moltrasio).

Tamara Molinaro, promessa dei rally

Infine una news motoristica per una promessa tutta comasca: Tamara Molinaro, 19 anni, di Moltrasio, pilota di rally, nel 2017 parteciperà al Campionato Europeo Fia Junior come pilota ufficiale della Opel. Il suo programma è stato ufficializzato nelle ultime ore dalla casa tedesca: l’esordio di Tamara è fissato in Portogallo a fine marzo al Rally delle Azzorre.

Articoli correlati