Giovani ubriachi rubano e devastano i presepi intelvesi: quattro denunce

© | . .

La serata al bar, a bere in compagnia. Poi, una volta usciti dal locale, i raid contro due presepi, le luminarie di Natale e le macchinette per i giochi dei bambini. Sarebbero due ragazzi di 18 e 24 anni e due ragazze di 18 e 26, i vandali dei presepi della Valle Intelvi. I carabinieri li hanno individuati dopo alcuni giorni di indagini e li hanno denunciati a piede libero per furto aggravato e danneggiamento in concorso.
Domenica scorsa, secondo quanto ricostruito dai carabinieri di Castiglione d’Intelvi, i quattro giovani, dopo aver trascorso alcune ore in un bar della zona, si sono accaniti contro il presepe allestito dalla Pro Loco di Castiglione, devastandolo. Dopo il primo raid, il quartetto si è spostato a Cerano d’Intelvi e ha preso di mira il presepe e le macchinette dei giochi per bambini all’esterno del “Baby bar”.
I giovani hanno caricato i contenitori di giochi sul fuoristrada sul quale viaggiavano quindi, fatti alcuni chilometri, si sono fermati in un paese vicino e hanno distrutto le macchinette per prendere i gadget contenuti. Tra una “tappa” e l’altra hanno pure rubato le luminarie natalizie della chiesa di Santa Maria di Schignano. L’attività di indagine dei carabinieri ha portato all’individuazione dei vandali. I ragazzi, tutti residenti nella zona e senza un’occupazione, avrebbero ammesso le loro responsabilità, spiegando ai militari dell’Arma di aver bevuto troppo.

Articoli correlati