Giro di Lombardia, auto invade il percorso di gara e taglia la strada a Schachmann: per il tedesco frattura della clavicola destra

Incidente Schachmann 1

Il Giro di Lombardia terminato a Como già aveva avuto momenti di paura per la brutta caduta di Remco Evenepoel nella discesa verso Nesso. Nel finale un episodio che pure poteva avere gravi conseguenze. A Como, a poca distanza dall’arrivo, una donna è entrata con la sua auto sul percorso di gara ed ha tagliato la strada al tedesco Maximillian Schachmann, che è finito contro la vettura ed è caduto. Il corridore ha comunque raggiunto il traguardo ed è stato immediatamente soccorso dalla Croce Rossa: gli esami hanno rilevato la frattura della clavicola destra. “Non lo sapevo” è stato l’urlo della donna che in diretta hanno potuto sentire gli spettatori dei 185 Paesi collegati.

Conseguenze non gravi, dunque, per il tedesco che si è ritrovato in una situazione che in anni passati ha portato anche lutti nel ciclismo: un nome su tutti, il campione del mondo 1970 (e vincitore del “Lombardia” 1969 proprio a Como) Jean-Pierre Monseré, nel 1971 ha perso la vita con la maglia iridata, investito da una vettura che aveva invaso il percorso durante una kermesse in Belgio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.