Giro di Lombardia, folla a Como per la partenza

La partenza da Como del Giro di Lombardia (

La partenza da Como del Giro di Lombardia (Nassa) La partenza da Como del Giro di Lombardia (Nassa)

Una festa dello sport, con tanto affetto per i protagonisti della gara e per il ciclismo. Como ieri mattina ha accolto a braccia aperte il Giro di Lombardia, con la partenza della gara che si sarebbe poi conclusa a Bergamo con il successo del colombiano Esteban Chaves, che ha superato in volata l’italiano Diego Rosa.
Un grande evento che ha avuto il riscontro del grande pubblico: uomini e donne, anziani e bambini, persone di tutte le età si sono ritrovati in piazza Cavour e lungo il percorso cittadino, in pieno centro storico, per la sfilata dei corridori prima del via ufficiale, dato in Napoleona.
E in piazza Cavour i ciclisti non si sono sottratti all’affetto della gente, compatibilmente con le esigenze del pre-gara, gli atleti non si sono sottratti alle richieste di autografi e di foto con i loro fans.
In generale tutti hanno mostrato buona disponibilità e pazienza. Tra i più “gettonati” dal pubblico Fabio Aru, lo svizzero Fabian Cancellara – presente come spettatore -, Diego Ulissi, l’ex campione del mondo Rui Alberto Da Costa, il transalpino Romain Bardet e Damiano Cunego, tre volte vincitore del “Lombardia” con il traguardo in piazza Cavour.
Tra gli ospiti dell’organizzazione Elisa Longo Borghini (medaglia di bronzo nel ciclismo su strada a Rio de Janeiro) e i due campioni paralimpici comaschi di ciclismo, Roberto Bargna (Londra 2012) e Paolo Cecchetto (pochi settimane fa in Brasile).
Per tutti è stato bello vivere l’attesa della partenza, vedere da vicino i corridori, osservare i passi dell’organizzazione che hanno portato fino al momento della partenza, alle 10.45 dai Portici Plinio. Perché poi il passaggio della gara per il centro è stato veloce, un paio di minuti al massimo, in una Como affollata di appassionati e di semplici curiosi, che non si sono fatti sfuggire l’occasione di vedere la manifestazione organizzata da Rcs Sport.
E tante persone erano anche sul Ghisallo, dove la corsa è passata nelle prime fasi della competizione prima di vivere il suo appassionante epilogo nel centro di Bergamo.
Quella Bergamo che per il 2017 sarà la sede della partenza, mentre l’arrivo sul Lario con una strada già tracciata e annunciata nei giorni scorsi, con le scalate di Civiglio e Valfresca nella parte finale.
Ma per l’anno prossimo ci sarà tempo, anche perché, per chi ama lo sport, il mese di ottobre sarà ad alta intensità per gli appassionati di casa nostra. Da venerdì a sabato prossimo i più grandi campioni della scherma nazionale si sfideranno a Erba; nello stesso weekend si correrà la Centomiglia di motonautica; il 21 e 22 ottobre sarà la volta del Rally Aci Como.
Massimo Moscardi

© | . . © | . .

 

Articoli correlati