Donna precipita dalla finestra, il compagno fugge. L’uomo rintracciato a Malpensa

Dramma ieri nella città del mobile. Una donna nordafricana di 37 anni ieri mattina è stata ricoverata all’ospedale Sant’Anna di San Fermo della Battaglia in gravi condizioni: sarebbe stata gettata dalla finestra del secondo piano della sua abitazione. A farlo sarebbe stato il convivente della donna, un uomo di origine egiziana che è poi scappato a bordo di un’auto con due bambini.
L’episodio ha avuto luogo ieri mattina, a Cantù, in via Ginevrina da Fossano. I soccorritori intervengono per salvare la vita di una donna precipitata a terra dal secondo piano, dopo un volo di cinque metri.
Ai medici la 37enne, gravemente ferita ma ancora cosciente, racconta di essere stata gettata nel vuoto dal marito al culmine di un litigio. Gli operatori del 118 chiamano quindi i carabinieri della compagnia di Cantù.
I militari dell’Arma arrivano in via Ginevrina da Fossano e raccolgono le testimonianze: si mettono alla caccia dell’egiziano, scappato – si scopre poi – a bordo di una Fiat Punto con due bambini, figli avuti da una precedente relazione.
I carabinieri di Cantù proseguono le ricerche dell’egiziano, mentre la donna è ricoverata all’ospedale Sant’Anna di San Fermo della Battaglia. La 37enne ha riportato la frattura del femore e del bacino, oltre a diverse contusioni. La prognosi è tuttora riservata.
In serata poi l’uomo è stato rintracciato dalla polizia, su segnalazione dei carabinieri, all’aeroporto di Malpensa, mentre si stava per imbarcare.
Andrea Bambace

Articoli correlati