Giurano i due precommissari del Casinò. Danovi dall’Ilva di Taranto ai tavoli verdi

Campione d'Italia manifestazione ad un anno esatto dalla chiusura del Casinò

Il Collegio del Tribunale di Como, Prima Sezione Civile, ha scelto nomi di altissimo livello per gestire la patata bollente del Casinò di Campione d’Italia. Uno dei due precommissari pregiudiziali nominati per vigilare sull’operato della società di gestione, ovvero il professor Alessandro Danovi, è anche commissario straordinario dell’Ilva di Taranto, storica industria dell’acciaio in crisi su cui si sta lavorando ad un nuovo piano industriale. Danovi è stato nominato dal Collegio composto dal presidente del tribunale Ambrogio Ceron, dal giudice estensore Marco Mancini e dal giudice Annamaria Gigli, assieme ad un secondo precommissario giudiziale, l’avvocato Gianluca Minniti. Entrambi hanno giurato nella giornata di oggi. Il loro compito, come detto, sarà quello di «vigilare sull’attività che la società Casinò di Campione andrà eventualmente a svolgere», fornendo al Tribunale ogni informazione su eventuali «violazioni degli obblighi». Ricordiamo anche che la prossima udienza – per valutare la documentazione sul concordato preventivo chiesto dalla società di gestione – è stata fissata per l’inizio di febbraio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.