Economia

Gli arabi sbarcano a Lugano in aereo. Etihad compra il 33% di Darwin Airline

alt

Trasporto e frontiera

(da.c.) Sull’aeroporto di Lugano sventola la bandiera dei petrodollari. La compagnia ticinese Darwin Airline ha ceduto il 33% del proprio pacchetto azionario alla Etihad Airways, vettore tra i più importanti del mondo e compagnia di bandiera degli Emirati Arabi.
Per la Darwin e per lo scalo di Lugano si tratta di un’operazione dal valore quasi unico. Oltre a una

fondamentale iniezione di liquidità, in prospettiva la compagnia ticinese potrà contare su un solidissimo assetto finanziario.
Così come confermato ieri a Lugano in una conferenza stampa, la sede della compagnia resta nella città sottocenerina anche se il marchio Darwin sarà sostituito dal nuovo Etihad Regional.
Secondo il presidente di Darwin, Emilio Martinenghi, «la nuova partnership è un risultato che può essere stimolo per tutta la regione».
L’amministratore delegato della compagnia ticinese, Maurizo Merlo, ha invece parlato di «momento storico». Non a torto, forse, se si pensa che l’arrivo degli arabi porterà nel breve termine all’apertura di 21 nuove tratte e 16 destinazioni. Il direttore commerciale di Etihad Airways, Peter Baumgartner, ha chiarito il motivo che ha portato alla nuova partnership: «Puntiamo su società che hanno già creato una loro rete, un loro mercato, invece di doverci introdurre in mercati già costruiti. Dal prossimo giugno lanceremo un volo diretto da e per Zurigo. Proporremo anche i voli all’interno della Svizzera. Creando Etihad Regional, Darwin aumenterà il prestigio di Etihad e viceversa. Diamo al concetto think global, act local un senso completamente nuovo».
L’accordo di Darwin con il vettore degli Emirati Arabi è stato giudicato molto positivamente anche dalla politica ticinese, anche in vista di un rilancio dell’aeroporto di Agno.

Nella foto:
Rilancio in vista per il piccolo aeroporto della città a pochi chilometri dalla frontiera
19 Novembre 2013

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto