Gli obiettivi della Libertas: «Vogliamo mantenere la A»

altPallavolo
In attesa della ripresa del campionato di serie A2 di pallavolo, per il presidente della Libertas, Ambrogio Molteni, è tempo di guardare al nuovo anno della sua formazione, che per il prestigio della categoria è da considerarsi doverosamente fra le più importanti della provincia.
Ma prima il numero uno brianzolo si sofferma sul 2013 che si è appena concluso. «È stato semplicemente un anno eccezionale per le nostre formazioni, con due promozioni pesanti in A2 e in B2, dopo aver vinto alla

grande entrambi i campionati – spiega il massimo dirigente – Ma quello che ci conforta è la crescita di tutto il settore giovanile, con numeri che erano impensabili fino a qualche anno fa».
Natale è appena passato, ma sotto l’albero cosa avrebbe voluto ricevere il presidente? «Nessun regalo, ma se guardo al futuro – dice ancora Molteni – dopo i dubbi di fine stagione possiamo ben sperare di mantenere la serie A a Cantù. Anche con eventuali rinforzi per renderla ancora più competitiva. Certo, per fare questo dobbiamo pure sperare in un incremento del nostro budget e degli amici che tifano volley, pronti a sostenere questo progetto».
Nell’ultima gara la Libertas Cra Cantù ha vinto per 3-0 in trasferta con il Brolo. La ripresa del torneo di serie A2 – dove i brianzoli sono a metà classifica – è fissata per il prossimo 19 gennaio con la trasferta di Sora.

Nella foto:
Molteni, presidente Libertas

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.