Gli Shiver arrivano a Cantù

Gli Shiver Gli Shiver

Domani, sabato 28 aprile, gli Shiver arrivano a Cantù per un concerto  all’UnaeTrentacinqueCirca di via Papa Giovanni XXIII. La folk band lecchese – che ha accompagnato Davide Van De Sfroos nel suo ultimo tour, fino al grande concerto allo Stadio di San Siro di Milano della scorsa estate – è composta da Stefano Bigoni (pianoforte, lap steel, tromba, armonica a bocca, voce), Lorenzo Bonfanti (voce, chitarra), Stefano Fumagalli (contrabbasso), Luca Redaelli (violino) e Andrea Verga (banjo, mandolino, voce).

I cinque proporranno i brani del loro ultimo lavoro “Settembre ep” uscito proprio lo scorso settembre, quarta pubblicazione del gruppo (fino ad oggi due ep e un disco lungo) composta da quattro canzoni (ore 22, ingresso 5 €).

“Settembre” è stato registrato in presa diretta – senza sovraincisioni e particolari effetti sugli strumenti – bilanciando gli arrangiamenti e lasciando sgorgare tutta la carica live dell’insieme del gruppo. Quello degli Shiver è un suono aggiornato alle ultime evoluzioni dell’indie-folk d’oltreoceano, con uno sguardo al rock e un altro alla canzone d’autore di casa nostra. La strumentazione è quella tipica del genere, fra chitarre acustiche, banjo, contrabbasso, lap steel e fiddle ed è con questi strumenti che gli Shiver affrontano l’approccio post-grunge della title-track o il pianoforte evocativo di una ballad da manuale come “Storia di sospiri e di ginocchia sbucciate”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.