Gli studenti del Pessina aiutano i nonni

La presentazione del progetto SempreGiov@ni-IN-rete in Comune a Como

Da oggi c’è un’opportunità in più per le persone anziane, grazie ai giovani protagonisti del nuovo progetto SempreGiov@ni-IN-rete realizzato dall’associazione Senior&Junior Lombardia con l’Istituto G. Pessina di Como e in collaborazione con il Comune di Como.

La presentazione del progetto SempreGiov@ni-IN-rete in Comune a Como © TB | La presentazione del progetto SempreGiov@ni-IN-rete in Comune a Como

Alla presentazione di stamattina a Palazzo Cernezzi hanno partecipato l’assessore alle Politiche sociali Alessandra Locatelli, la presidente dell’associazione Senior&Junior Antonella Fumagalli, il vicepreside dell’istituto Pessina Angelo Lapiscopia, le professoresse Cristina Barbarotto e Teresa Manno, referenti dell’alternanza scuola-lavoro al Pessina, alcuni rappresentanti dei gruppi anziani di Sagnino, Camnago, Lora, Camerlata, Prestino.

Domani inizieranno i corsi gratuiti di formazione digitale previsti nel progetto pilota, che sono dedicati agli over 60 anni e interessati ad acquisire le competenze di base per utilizzare un tablet o uno smartphone e accedere a Internet.

I corsi si terranno nei centri di aggregazione sociale prevedono un totale di nove ore suddivise in tre incontri da tre ore ciascuno, durante i quali i ragazzi formatori forniranno i tablet per le esercitazioni. Le classi saranno composte da 15 persone e avranno a disposizione cinque tutor; al momento ci sono già 75 iscritti senior e 13 ragazzi pronti a guidarli nell’apprendimento (sei ragazzi di terza con indirizzo sociale, cinque di quarta, due di quinta con il ruolo di responsabili).

L’idea è nata dall’associazione promotrice frequentando i centri di aggregazione dove si trovano gli anziani e dai quali è emersa la necessità di conseguire competenze di base sulle opportunità che la tecnologia offre. Grazie alla collaborazione con l’istituto Pessina, i protagonisti del progetto saranno i ragazzi che faranno formazione agli anziani mentre loro stessi si stanno formando a scuola.

L’obiettivo dell’associazione è promuovere attività e programmi per le fasce più deboli della popolazione e in particolare per anziani e giovani, a partire da questo progetto pilota. Grazie alla collaborazione con più soggetti sarà possibile promuovere una cultura dell’invecchiamento attivo, favorendo l’incontro e il dialogo tra generazioni diverse, permettendo agli anziani di acquistare competenze e di reinserirsi attivamente sul piano personale e sociale. Utilizzare Internet favorisce la comunicazione interpersonale, allontana il decadimento cognitivo e consente di accedere a servizi e informazioni per i cittadini evitando spostamenti e lunghe attese.

Tra gli aspetti innovativi del progetto presentato, non saranno gli anziani a raggiungere i corsi in aule informatiche o a scuola ma saranno i ragazzi e l’associazione a raggiungere gli anziani in luoghi familiari come le loro sedi di aggregazione.

Qui le informazioni sui primi corsi attivati:

LORA: 1° corso
6-9-15 febbraio dalle ore 14,30 alle ore 17,30
2° corso completo nelle adesioni, date in via di definizione

SAGNINO: 1° corso
20-22-27 febbraio dalle ore 14,30 alle ore 17,30

I gruppi di anziani interessati e non ancora contattati possono rivolgersi all’associazione Senior&Junior Lombardia scrivendo a seniorjunior@gmail.com o telefonando al 347 7516031.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.