Golf: lockdown Francia, Charon "serve buon senso"

Chiusura campi

(ANSA) – ROMA, 05 NOV – "Responsabilità e buon senso". Jean-Lou Charon, presidente della Federazione francese di golf (FFG) – che lascerà il suo incarico il prossimo dicembre dopo due mandati – chiede rigore e rispetto delle regole a tutti gli appassionati del green dopo la decisione del governo d’intraprendere un nuovo lockdown, già in vigore, dovuto alla grave emergenza sanitaria in atto. Uno stop forzato che ha portato alla chiusura anche dei circoli. "Capisco la rabbia di tutti i golfisti e degli addetti ai lavori – ha scritto Charon in una lettera pubblicata sul sito della FFG -. La chiusura dei percorsi di gioco può provocare incomprensione. Ma dobbiamo fronteggiare questi sentimenti, a volte aggressivi, se vogliamo concederci la possibilità di ritrovare presto la strada verso i fairway. Pratichiamo uno sport i cui valori sono riconosciuti da tutti, spesso con invidia. Il rispetto per gli altri, così come per i regolamenti, ma anche l’umiltà devono portarci oggi ad avere e a mostrare buon senso". Dall’Inghilterra alla Francia, il golf nel cuore dell’Europa – causa Covid – torna in lockdown. Mentre il Galles, dopo 17 giorni di nuove chiusure, lunedì 9 novembre riaprirà i green al Paese. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.