Governo: Valente "ministero sport priorità, vuoto da colmare"

'Movimento di milioni di persone

(ANSA) – ROMA, 13 FEB – "Il livello di attenzione che presta un Paese verso il movimento e lo sport ne misura il proprio grado di cultura. Oggi mi ritrovo a ribadire che il Ministero dello sport deve essere una priorità in un governo moderno, a prescindere dalla persona che ricoprirà quel ruolo". Simone Valente, parlamentare M5S, commenta così le scelte sul nuovo esecutivo che non prevedono il ministero dello sport. "Numeri alla mano, se in Italia votassero compatti tutti coloro che praticano sport o attività motoria, risulterebbero il primo partito. Un movimento fatto di milioni di persone: appassionati, agonisti, professionisti, tecnici, istruttori, preparatori fisici, per non parlare delle nuove professionalità che si stanno sviluppando attorno allo sport e che creano opportunità di lavoro" scrive l’ex sottosegretario su Instagram. "Nel 2014 ho criticato pubblicamente la mancanza di un Ministero Sport nel governo Renzi – sottolinea ancora Valente – Nel 2018 ho fatto la stessa cosa per il governo Conte I. Oggi, a seguito della nomina dei ministri del governo Draghi mi ritrovo a ribadire nuovamente questo concetto che sosterrò sempre: il ministero dello sport deve essere una priorità in un governo moderno. Se ancora si pone lo sport all’ultimo posto delle priorità nello sviluppo di un Paese, allora vorrà dire che dovremo lavorare con il doppio delle forze per colmare questo vuoto non più accettabile". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.