Gp Francia: quinta e settima fila per le Aprilia

Espagaro

(ANSA) – ROMA, 10 OTT – L’asfalto freddo nonostante il sole a Le Mans hanno focalizzato il lavoro dei team su grip e temperatura delle gomme nel giorno delle qualifiche del Gp di Francia, sollevando preoccupazione in vista della gara di domani. Tali difficoltà che hanno reso duro il lavoro dei piloti Aprilia, che hanno mostrato un discreto ritmo ma sono stati meno incisivi nella ricerca della pura prestazione. Aleix Espargaro e Bradley Smith hanno contenuto il distacco sui migliori nella FP4, ma in qualifica si sono dovuti accontentare della quinta e settima fila. "Giornata non semplice – ha detto lo spagnolo -. Purtroppo il telaio che avevo provato e che mi era piaciuto a Barcellona qui non ha funzionato. In qualifica ho perso il mio giro migliore per una bandiera gialla, ci toccherà partire dalla quinta fila ma abbiamo il potenziale per recuperare". "Sono soddisfatto del tempo in qualifica, soprattutto perchè l’ho ottenuto da solo, senza scie – ha affermato Smith -. Certo se guardiamo alle posizioni sono chiari i nostri limiti, non certo attenuati dalle caratteristiche di questa pista e dalle condizioni meteo. Domani bisognerà stare molto attenti, sarà difficile mantenere la temperatura dell’anteriore". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.