Il grande gelo mette a rischio agricoltura e allevamento

In provincia di Mantova i vitellini vengono riparati con dei cappottini In provincia di Mantova i vitellini vengono riparati con dei cappottini

Agricoltura e allevamento a rischio causa gelo. Il fronte di aria e vento ghiacciati in arrivo, da domani sera, dalla Siberia, ha fatto scattare l’allarme nelle campagne lombarde. Cappotti per i baby vitellini e coperture per le verdure ma anche lampade anti gelo e impianti di riscaldamento in funzione a pieno ritmo per affrontare l’allerta. È quanto emerge da un monitoraggio della Coldiretti regionale in vista del grande freddo. «La situazione è a rischio – spiega il presidente di Coldiretti Como-Lecco, Fortunato Trezzi – Stiamo mettendo in campo tutti i mezzi a nostra disposizione. Le stalle sono generalmente aperte per il benessere animale ma dove vengono ricoverati i vitelli piccoli si aggiungono protezioni per scongiurare il freddo». In altre zone della regione – come nella provincia mantovana – c’è invece chi per i vitelli appena nati ha deciso di utilizzare dei cappottini per ripararli, mantenendo la temperatura dell’acqua a 20 gradi. Sorvegliati anche gli uliveti, come racconta Antonella Pesenti di Lenno. «Siamo preoccupati perchè questo gelo rischia di bruciare le gemme che gli ulivi hanno prodotto in questo periodo, visto che aveva fatto relativamente caldo. L’unica fortuna è che non abbiamo già effettuato la potatura».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.