Gravina, Mondiale ogni due anni? è atto d’isterismo

"Troppe indicazioni negative. Per quattro anni dobbiamo sognare"

(ANSA) – TRENTO, 08 OTT – "Abbiamo un problema serio. Questa nuova competizione così come è stata strutturata relega l’attività delle nazionali durante l’anno ad un mese-due finestre. Significa sospendere in quel periodo i campionati, significa uccidere l’attività, anche commerciale, ci sono troppe indicazioni negative.Poi qualcuno mi dovrà spiegare, quando si parla di valorizzazione del Mondiale o dell’Europeo del calcio femminile, quando si disputerebbe? Contemporaneamente? Mi sembra un atto di isterismo e oggi nel mondo del calcio ne abbiamo già diversi, con idee di superleghe. Così il n.1 della Figc, Gabriele Gravina, sull’ipotesi di Mondiale biennale. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.