Gregory Molteni, vittoria internazionale nell’Alps Tour

Gregory Molteni

Golf, successo comasco a livello internazionale: lo ha ottenuto Gregory Molteni, che si è imposto nell’Acaya Open Dailies Total 1, disputato sull’impegnativo percorso dell’Acaya Resort a Vernole (Lecce). Il comasco ha superato di misura, dopo un acceso duello, l’austriaco Timon Baltl, con l’argentino Maximiliano Godoy terzo e con Edoardo Raffaele Lipparelli quarto. Quella di Molteni è stata la nona vittoria in campo internazionale dei professionisti azzurri nel 2019, la quarta nell’Alps Tour.
Per Gregory Molteni, 37enne comasco, professionista dal 2003, è il primo successo nella serie internazionale Alps Tour.
«Sono felicissimo – ha detto il lariano dopo la sua vittoria – perché questo successo è arrivato nel giorno del compleanno di mio padre, a cui lo dedico. E la cosa francamente mi ha emozionato».
«È stato un finale veramente complicato – ha aggiunto Molteni – perché Baltl non ha mai ceduto, impegnandomi fino sull’ultima buca. Io ho effettuato degli ottimi colpi al green con i ferri, una delle parti migliori del mio gioco, che sono stati determinanti su un percorso di livello assoluto, che può ospitare tornei di qualsiasi tour per le sue ottime caratteristiche».
Il comasco, infine, ha rivelato quella che potrebbe essere stata la ricetta del suo successo: «Ultimamente ho cominciato a insegnare, mi sono distaccato un po’ dal mondo delle gare e questa probabilmente è stata la chiave del risultato, poiché sono rimasto sempre abbastanza rilassato, senza subire tensioni come accadeva in passato».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.