Gualtieri, Italia ferita ma in piedi, ripartiremo

Lavorare a patto per l'Italia

(ANSA) – ROMA, 05 SET – L’Italia si presenta "con le ferite di una crisi che ha avuto un impatto forte sull’occupazione e sul Pil ma siamo in piedi e nelle condizioni di ripartire anche perché non siamo stati lasciati soli". Lo ha detto il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri nel corso di un forum organizzato dal Pd "Dalla parte delle persone" sul Recovery fund sulle idee e le proposte per la rinascita dell’Italia. "Siamo stati parte – ha detto Gualtieri riferendosi all’Europa – di un’idea diversa di risposta anticiclica rispetto alla crisi. Dobbiamo investire in un fortissimo stimolo fiscale anticiclico per tenere in piedi il sistema produttivo e l’occupazione. L’altra volta questa cosa non si era fatta perché c’era un’impostazione diversa politica e macroeconomica".. Se riusciremo a suscitare fiducia l’Italia – ha aggiunto – ce la può fare". Bisogna "costruire un grande processo comune qui c’è un ruolo importante e decisivo per i partiti politici e per il partito democratico". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.