Guerra del latte, il Circolo sardo sostiene i pastori

La protesta dei pastori sardi che gettano latte in strada

Crisi di sovrapproduzione del latte, anche ieri sono proseguite le proteste dei pastori sardi per il prezzo della materia prima, con blocchi e sversamenti in tutta l’isola. Il problema della crisi è nel Lazio: il latte prodotto in Sardegna è la materia prima del pecorino romano, il cui prezzo di vendita è calato.

Il circolo culturale “Sardegna” di via Isonzo a Como ha deciso di sostenere la protesta aderendo a una petizione pubblicata sul sito change.org per portare il problema all’attenzione della Regione Sardegna e del Parlamento italiano perché quanto prima si facciano portavoce del disagio degli allevatori. La protesta sul sito ha già superato i 15mila sostenitori.

Inoltre il circolo “Sardegna” ha inserito l’argomento all’ordine del giorno del prossimo direttivo per decidere altre azioni di sostegno alla lotta dei pastori sardi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.