Guterres, suprematisti e neonazisti minaccia transnazionale

Segretario generale Onu

(ANSA) – GINEVRA, 22 FEB – I movimenti suprematisti bianchi e i movimenti neonazisti stanno diventando "una minaccia transnazionale", ha messo in guardia oggi il Segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres. Tali movimenti rappresentano la più grande minaccia alla sicurezza interna di molti Paesi. Ma questi "movimenti di odio crescono di giorno in giorno", sono più di una minaccia terroristica interna e stanno diventando una minaccia transnazionale", ha detto Guterres in un discorso davanti al Consiglio Onu sui diritti umani, che a causa della pandemia si svolge in modalità essenzialmente virtuale da oggi al 23 marzo a Ginevra. Guterres ha lanciato un appello a "intensificare la lotta contro la rinascita del neonazismo, la supremazia bianca e il terrorismo di matrice razziale ed etnica". Secondo il Segretario generale, questi gruppi, come altri, hanno approfittato della pandemia, così come della polarizzazione sociale e della manipolazione politica e culturale. "Troppo spesso, questi gruppi di odio sono incoraggiati da persone in posizioni di responsabilità, qualcosa che sembrava inimmaginabile poco tempo fa. È solo attraverso un’azione globale concertata che possiamo porre fine a questa grave e crescente minaccia", ha aggiunto il Segretario generale. Guterres ha inoltre stigmatizzato la volontà di alimentare il fuoco "del razzismo, dell’antisemitismo, del settarismo anti-musulmano, della violenza contro alcune comunità di minoranze cristiane, dell’omofobia, della xenofobia e della misoginia" che "non è nuovo, ma lo è la possibilità di intraprendere tali atti in modo "più visibile, più facile e più generalizzato". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.