Hamren lascia la panchina della Nazionale islandese

Dopo la mancata qualificazione alla fase finale di Euro 2020

(ANSA) – ROMA, 14 NOV – Erik Hamren ha deciso di lasciare la panchina dell’Islanda dopo la sconfitta nello spareggio contro l’Ungheria e la relativa mancata qualificazione alla fase finale di Euro 2020. Lo ha annunciato la Federcalcio islandese. Il 63enne allenatore di origine svedese aveva assunto la guida tecnica dell’Islanda due anni fa. Le partite della Nations League, domani contro la Danimarca e mercoledì contro l’Inghilterra, "saranno le ultime due dello svedese con la squadra", ha scritto la Federazione in un comunicato. Giovedì l’Islanda è stata sconfitta in Ungheria (2-1), subendo due gol negli ultimi minuti del match. Hamren ha guidato la Svezia a Euro 2012 e 2016, senza però riuscire ad andare oltre la fase a gironi. Inoltre, non è riuscito a trascinare la Svezia verso la qualificazione alla fase finale della Coppa del mondo 2014, dopo le due sconfitte negli spareggi contro il Portogallo (0-1, 2-3). Hamren è stato anche allenatore di club svedesi, è stato al timone dei danesi dell’Aalborg e dei norvegesi del Rosenborg, con i quali ha conquistato la vittorie più significative in carriera. L’Islanda quest’anno non è ancora riuscita a vincere alcun confronto della Nations League. Da quando Hamren guidava la Nazionale, l’Islanda ha giocato un totale di 26 partite, vincendone nove, pareggiandone cinque e uscendo sconfitta per 12 volte. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.