Hockey, anche il comasco Morini con l’Italia per le Olimpiadi di Pechino 2022

Giovanni Morini, nazionale hockey su ghiaccio

Domani la nazionale italiana di hockey su ghiaccio, che tra gli attaccanti schiera il comasco Giovanni Morini, scenderà in campo a Riga, in Lettonia, per dare la caccia al pass per le prossime Olimpiadi invernali, in programma a Pechino dal 4 al 20 febbraio 2022.
Nella capitale lettone si svolge infatti, fino a domenica 29 agosto, il torneo di qualificazione olimpica. A Riga gli azzurri affronteranno nell’ordine i padroni di casa della Lettonia (domani alle 18.30), la Francia (27 agosto, ore 15) e l’Ungheria (29 agosto, ore 12). Solamente la prima classificata del torneo strapperà il biglietto per le Olimpiadi invernali di Pechino 2022.
Rispetto alla selezione presente alla Dolomiten Cup di Egna, chiusa nei giorni scorsi al quarto posto dopo le sconfitte con Augsburg e Berlino, il roster a disposizione di coach Greg Ireland è decisamente diverso e può contare su maggiore profondità e qualità. Come noto agli appassionati, infatti, i club sono obbligati a cedere alle squadre nazionali i propri giocatori solamente 7 giorni prima degli appuntamenti ufficiali, motivo per cui non tutti gli azzurri avevano potuto partecipare al lungo raduno svoltosi nelle scorse settimane in Alto Adige. Da registrare nelle ultime ore i forfait definitivi per infortunio di Anthony Bardaro e Marco Insam.
In tutto sono 25 i giocatori convocati: 3 portieri, 8 difensori e 14 attaccanti. Tra questi ultimi, come detto, anche il comasco Giovanni Morini, attaccante classe 1995 che milita nell’Hockey Club Lugano.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.