Hong Kong, a ruba l’ultima edizione dell’Apple Daily

Un milione di copie nelle edicole

(ANSA) – HONG KONG, 24 GIU – E’ andata a ruba questa mattina a Hong Kong l’ultima edizione del quotidiano pro-democrazia Apple Daily, costretto a chiudere stretto nella morsa della nuova legge cinese sulla sicurezza nazionale. Lunghe file di persone in attesa di acquistare una copia del giornale si sono formate in tutta l’ex colonia, mentre molti rivenditori hanno esaurito le scorte in pochi minuti e aspettavano nuove consegne. Nel complesso il tabloid prevede di stampare un milione di copie della sua ultima edizione. "L’Apple Daily è morto", ha scritto il vice direttore del giornale Chan Pui-man in un messaggio di addio ai lettori: "La libertà di stampa è diventata la vittima della tirannia", ha aggiunto. La settimana scorsa la polizia di Hong Kong ha accusato due dirigenti del giornale che erano stati arrestati con uno spettacolare blitz di 500 agenti, di "collusione con un Paese straniero o con elementi esterni per mettere in pericolo la sicurezza nazionale". Le autorità hanno inoltre congelato asset del valore di 2,3 milioni di dollari di beni di proprietà di tre società collegate alla testata. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.