Hong Kong: Cina, dimissioni opposizione è sfida aperta

Pechino contro deputati pro-democrazia dopo abbandono parlamento

(ANSA) – PECHINO, 12 NOV – Pechino condanna le dimissioni di massa dei deputati pro-democrazia del parlamentino di Hong Kong, definendole una "farsa" e una "sfida aperta" alla autorità sua e della Basic Law, la costituzione dell’ex colonia. In una nota, l’Ufficio per gli affari di Hong Kong e Macao, che fa capo al governo centrale, ha definito la mossa "un atteggiamento di ostinata resistenza. Se i deputati puntano a usare le dimissioni per un’opposizione radicale e per sollecitare un’influenza esterna, hanno fatto male i loro conti". Pechino ha cacciato 4 deputati del Civic Party, parte del fronte pro-democrazia,sul giudizio di "mancanza di patriottismo": i 15 rappresentanti residui pro-democrazia hanno risposto dimettendosi in blocco. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.