Hong Kong: media Cina, mandato di cattura per Nathan Law

Stretta polizia ex colonia anche 5 attivisti scappati all'estero

(ANSA) – PECHINO, 31 LUG – La polizia di Hong Kong ha emesso i mandati di cattura contro sei persone rifugiatesi all’estero e sospettate di aver violato la legge sulla sicurezza nazionale imposta dalla Cina: tra i destinatari della misura, secondo i media di Pechino, ci sono Nathan Law, cofondatore con Joshua Wong di Demosisto, e Wayne Chan, leader di Hong Kong Indipendence Union, piccolo gruppo pro indipendenza. Le accuse includono secessione e collusione con forze straniere o esterne minacciando la sicurezza nazionale. Law è volato a Londra a inizio mese, mentre Chan ha lasciato l’ex colonia prima che la legge entrasse in vigore il 30 giugno. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.