Hong Kong: Pechino caccia 4 deputati pro-democrazia

'Rifiutano di ammettere la sovranità della Cina'

(ANSA) – PECHINO, 11 NOV – La Cina ha cacciato ad Hong Kong quattro deputati del Civic Party, parte del fronte pro-democrazia, dopo la "nuova struttura costituzionale" definita dal Comitato permanente del Congresso nazionale del popolo. "Coloro che promuovono o sostengono l’indipendenza di Hong Kong e rifiutano di ammettere l’esercizio della sovranità della Cina sulla città sono considerati non conformi al requisito di giurare fedeltà alla Regione amministrativa speciale", è stato stabilito dalla Cina. I quatto deputati sono Dennis Kwok Wing-hang, Alvin Yeung Ngok-kiu, Kwok Ka-ki e Kenneth Leung Kai-cheong. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.