Hong Kong: scontri polizia-manifestanti

Lanciati lacrimogeni a folla che protestava per arresti

(ANSA) – ROMA, 24 DIC – Vigilia di Natale all’insegna degli scontri ad Hong Kong. Violenti tafferugli sono scoppiati in un centro commerciale, in uno dei quartieri più frequentati della città, tra la polizia e manifestanti che hanno inscenato una protesta con una serie di flash-mob. Gli agenti in tenuta antisommossa hanno sparato lacrimogeni e colpito i dimostranti con i manganelli per bloccare la folla inferocita dopo che poliziotti in borghese hanno effettuato alcuni arresti all’interno di Harbour City, un centro commerciale di lusso nel quartiere di Tsim Sha Tsui, riferiscono i media internazionali. I numerosi centri commerciali di Hong Kong sono diventati luoghi di protesta regolari mentre la città è teatro da più di sei mesi di manifestazioni sempre più violente che chiedono maggiori libertà democratiche e responsabilità da parte della polizia.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.