Huawei vende marchio Honor, difficoltà dopo bando Usa

Con sanzioni "incredibili pressioni" su catena fornitura

(ANSA-AFP) – ROMA, 17 NOV – Dopo le indiscrezioni dei giorni scorsi la conferma: Huawei vende il suo marchio Honor, creato nel 2013 per i telefoni di fascia medio-bassa. Una mossa, spiega il colosso tecnologico, dovuta alla "incredibile pressione" a cui è stata sottoposta la catena di fornitura dopo il bando Trump e le sanzioni. Honor è stata acquistata da un consorzio di 40 società che comprendono agenti, rivenditori e distributori del marchio. Huawei non avrà nessuna quota. L’azienda non non ha fornito i dettagli finanziari dell’operazione, ma secondo le indiscrezioni fornite da Reuters all’inizio del mese l’ammontare sarebbe di oltre 15 miliardi di dollari. (ANSA-AFP).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.