I bilanci del Comune di Campione d’Italia non tornano, ultimatum della Corte dei Conti

Campione d'Italia

Una veduta di Campione d'Italia Una veduta di Campione d’Italia

La Corte dei Conti concede 60 giorni al Comune di Campione d’Italia per «adottare provvedimenti che permettano di ripristinare gli equilibri finanziari».

Oltre questo termine, in assenza degli interventi richiesti, i giudici contabili non vedono altra possibilità se non il dissesto finanziario.

I magistrati contabili hanno convocato il sindaco, Roberto Salmoiraghi e chiesto garanzie sulla possibilità di evitare il tracollo. Nei bilanci del Comune la Corte dei Conti ha evidenziato «l’esistenza di una grave situazione di squilibrio finanziario connotata da una persistente crisi di liquidità».

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.