I Dauni rivivono in San Pietro in Atrio

altLa mostra dell’artista Gerardo Gerardi
La Daunia rivive sul Lario in forma d’arte. Si ispira infatti agli antichi simboli dei Dauni, nome dato dai Greci agli abitanti della Puglia settentrionale, l’opera poliedrica e molto materica di Gerardo Gerardi, artista comasco di adozione ormai da otto anni. La sua mostra, con circa 100 opere tra il 1973 e il 2013, sarà inaugurata oggi,

alle 18.30, nell’ex chiesa di San Pietro in Atrio, in via Odescalchi 8, visitabile con ingresso libero fino al 1° giugno. Nato nel 1942 a Foggia   nel Gargano, quell’ampia tavola dove il sorgere della vita ha lasciato miriadi di indizi fin dall’alba dei tempi,  Gerardi ha già esposto a San Pietro in Atrio nel 2006. Allievo di maestri quali Raffaele De Grada, Domenico Cantatore e Luigi Veronesi e molto apprezzato dal critico comasco Luciano Caramel, presenterà a San Pietro in Atrio un nuovo sontuoso catalogo, con prefazione di Gillo Dorfles.

Nella foto:
l’artista Gerardo Gerardi nell’ex chiesa di San Pietro in Atrio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.