I funerali di Alfredo Vanotti, anche Matteo Salvini alla cerimonia

Matteo Salvini, leader della Lega Nord, con la moglie di Alfredo Vanotti (foto Fkd) Matteo Salvini, leader della Lega Nord, con la moglie di Alfredo Vanotti (foto Fkd)

Erano moltissime, ieri pomeriggio, le persone che hanno voluto salutare per l’ultima volta nella chiesa del Collegio Gallio il professor Alfredo Vanotti, medico dietologo e nutrizionista, ma anche docente e scrittore, scomparso all’improvviso martedì scorso, all’età di 64 anni, per un malore mentre in sella alla sua bicicletta da corsa pedalava verso Camnago Volta.
Una vera e propria folla che ha costretto molti a rimanere sul sagrato di piazza Cacciatori delle Alpi. La chiesa non è riuscita a contenere l’enorme affetto che la città nutriva per il compianto professionista.
Tanti i cittadini comuni, numerosissimi i colleghi medici. E, confuso tra la folla, anche il leader della Lega, Matteo Salvini, legato ad Alfredo Vanotti da una lunga amicizia e da una comune militanza politica. Vanotti era stato spesso, in passato, consulente in materia sanitaria della Lega.
Il rito funebre è stato officiato da don Virginio Colmegna. Nell’omelia pronunciata da don Ferdinando Citterio, il sacerdote ha ricordato la competenza di Vanotti, dicendo tra l’altro: «Di sicuro, starà già distribuendo diete anche in Paradiso».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.