I genitori denunciano il figlio violento: arrestato 40enne di Ponte Lambro

Carabinieri Erba

Violenze continuate e ripetute sui genitori, compiute spesso in preda ai fumi dell’alcol oppure sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Vessazioni e botte che proseguivano da tempo e che nel mese di settembre erano ulteriormente aumentate. Un bicchiere ormai saturo, che è traboccato quanto il 29 settembre scorso papà e mamma si sono presentati dai carabinieri della stazione di Erba per raccontare il loro incubo quotidiano.
È nata quel giorno una indagine lampo, frutto anche delle molte segnalazioni già raccolte in precedenza. Così, nella giornata di giovedì, di pomeriggio, i carabinieri di Erba con il supporto dei colleghi di Lentate sul Seveso, hanno raggiunto ed arrestato – in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere – il figlio 40enne.
L’uomo, disoccupato, dovrà ora rispondere alle domande sui maltrattamenti ai genitori che verranno fatte nel corso del prossimo interrogatorio dal giudice delle indagini preliminari di Como che dopo aver raccolto la richiesta della procura, ha deciso di firmare l’ordinanza di custodia cautelare in cella. Il blitz è avvenuto a Misinto, ma l’indagato risulta essere residente a Ponte Lambro. L’arrestato era già ben noto alle forze di polizia.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.