I ladri di rame non risparmiano il cimitero

Proserpio
(a.cam.) Ladri di rame in azione persino nei cimiteri. Nella notte tra venerdì e sabato, una banda di malviventi, probabilmente specializzati, sono entrati in azione al camposanto di Proserpio e hanno fatto incetta di lastre del prezioso materiale, sempre più spesso oggetto di furto per l’elevato valore commerciale.
I malviventi, approfittando del buio e della chiusura del cimitero, sono entrati nel luogo sacro e hanno preso di mira le lastre di rame dei tetti di almeno sei cappelle dei defunti. Il colpo probabilmente si è protratto a lungo, ma nessuno si sarebbe accorto di quanto stava accadendo. L’allarme è scattato solo ieri mattina, al momento della riapertura del cimitero.
Chiamati dai residenti di Proserpio, al cimitero sono arrivati i carabinieri di Asso, che hanno effettuato un sopralluogo. Per i rilievi sono intervenuti poi anche militari specializzati del reparto operativo del comando provinciale, che si stanno ora occupando delle indagini. Si è alla ricerca di eventuali elementi utili per individuare i responsabili del furto.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.