I negozi di alimentari attivano la consegna della spesa a domicilio

Carrello della spesa

Il messaggio è chiaro, anche se si può uscire meno di casa non ci si deve dimenticare dei tanti esercizi commercianti aperti, degli alimentari di vicinato in particolare. I “postai” di una volta che, come durante il lockdown, nelle settimane dell’Area Rossa hanno attivato il servizio di consegna della spesa a domicilio. È il gruppo alimentaristi di Confcommercio Como a ricordare il servizio, che per alcune attività non era stato sospeso neppure con la fine del lockdown. «È un servizio rivolto in particolare a chi si trova costretto a casa in quarantena, alle persone anziane o semplicemente a tutti quelli che vogliono limitare gli spostamenti» spiega in una nota il presidente del gruppo alimentaristi di Confcommercio Como Mauro Longoni.

Le consegne vengono fatte seguendo tutte le necessarie cautele sanitarie. «I negozi di vicinato stanno dimostrando ancora una volta il loro impegno e la loro professionalità portando la spesa a casa a chi per scelta o per necessità non può uscire – dice il direttore di Confcommercio Como, Graziano Monetti – È importante sostenere queste piccole realtà da sempre al centro della vita economica di ogni quartiere perché sono il cuore pulsante delle nostre città».

Per chi volesse maggiori informazioni sul servizio, Confcommercio Como risponde al telefono dalla sede di via Ballerini allo 031.2441 oppure si può anche scrivere una mail a info@confcommerciocomo.it

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.