I nodi del 2019: L’ex Ticosa

Ticosa area degrado

Tempi della bonifica non ancora definiti

Il 2018 verrà ricordato per il ritorno dell’area dell’ex Ticosa in mani pubbliche. Palazzo Cernezzi ora deve però definire in fretta i tempi di chiusura della bonifica. Senza questo passaggio i progetti e i pensieri sul futuro dell’area rimangono solo dei voli pindarici. Subito un parcheggio per le auto, un parco pubblico, uno skatepark, un campo da calcio a 11. Nelle ultime settimane, in particolare dall’assessore ai Parchi e Giardini, Marco Galli, sono arrivate diverse possibili destinazioni. Lo stesso assessore, che ha la delega all’Ambiente, deve però prima definire, come detto, con il sindaco e i colleghi all’Urbanistica (Marco Butti) e ai Lavori pubblici (Vincenzo Bella) l’iter della bonifica dell’ultima sezione dell’area.

4. Continua…

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.