I reali ‘cancellano’ Meghan nelle foto degli auguri a Harry

Media notano in particolare 'censura sovietica' di Will e Kate

(ANSA) – LONDRA, 16 SET – Fa rumore, sui giornali britannici e non solo, l’ennesimo "sgarbo" della famiglia reale ai duchi di Sussex – e soprattutto a Meghan – che molti intravvedono dietro la pubblicazione sui vari social media delle foto scelte a corte per fare gli auguri a Harry, che ieri ha compiuto 36 anni. La data non poteva essere e non è stata ignorata dai vertici di casa Windsor, malgrado lo strappo consumato nei mesi scorsi dal secondogenito di Carlo e Diana e dall’ex attrice afroamericana divenuta sua consorte nel 2018 con l’abbandono dello status di membri senior della dinastia, e dei doveri ufficiali annessi, e la loro fuga oltre Oceano alla ricerca di una maggior autonomia; ma nelle immagini postate per celebrarla via internet Meghan è stata platealmente ignorata, osservano i media. Il messaggio della regina, diffuso dall’account di Buckingham Palace, mostra il solo Harry in primo piano mentre sorride alla nonna Elisabetta II, ritratta di sfondo e di spalle. Così come quello pubblicato da Clarence House a nome del padre del festeggiato, l’erede al trono Carlo, si limita a dar spazio al volto del duca immortalato in due scatti d’archivio. La scelta più maliziosa – equiparata dal Times addirittura a certe censure fotografiche operate in passato dal regime sovietico nei confronti di personaggi caduti in disgrazia – appare però quella del profilo di Kensington Palace, residenza del principe William, fratello maggiore di Harry, e di sua moglie Catherine Middleton, la cui freddezza di coppia verso Meghan Markle sarebbe stata fra le cause della rottura stando a varie ricostruzioni. La foto allegata rievoca infatti un’allegra corsa atletica di beneficenza di qualche tempo fa, con Harry allineato in pista accanto agli stessi Will e Kate: immagine di gruppo, non individuale, ma con Meghan accuratamente assente.(ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.