Iccrea: utile semestre a 127 mln, sale raccolta, in calo Npl

Indici patrimonio sopra la media

(ANSA) – ROMA, 09 OTT – Iccrea chiude il primo semestre con un utile netto consolidato di gruppo in calo a 127 milioni di euro contro i 182 dello stesso periodo di un anno fa. Sale, nello stesso periodo, la raccolta diretta da clientela, pari a 106,4 miliardi, in crescita di un miliardo di euro. Gli impieghi netti sono stati pari a 85,8 miliardi. La banca segnala "un miglioramento della qualità creditizia". I crediti deteriorati lordi ammontano a circa 10,6 miliardi di euro, con un’incidenza sui crediti totali lordi del 11,3% (11,5% se si considerano i soli crediti verso la clientela). I crediti deteriorati netti si attestano a 5 miliardi di euro, con un’incidenza del 5,3% sul totale dei crediti netti (5,9% se si considera la sola clientela). Il rapporto sofferenze nette e inadempienze probabili nette rispetto agli impieghi netti è pari rispettivamente al 2% (2,1% per la clientela ordinaria) e al 2,9% (3,3% per la clientela ordinaria). L” l’incidenza dei crediti deteriorati lordi sul totale crediti del Gruppo dovrebbe scendere al di sotto del 10% a fine anno grazie a una ulteriore operazione di cartolarizzazione. Infine i ratios patrimoniali si posizionano al 30 giugno 2020 al 16,1% per il CET1 ratio e al 16,8% per il TCR, livelli in incremento rispetto ai valori di dicembre 2019 (rispettivamente pari al 15,5% e al 16,3%) e superiori alla media del sistema bancario nazionale. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.