Cronaca

Ictus, intervenire in tempo utile è la prima cura

altParte una campagna di sensibilizzazione negli ospedali Sant’Anna e Valduce
(a.cam.) Mille comaschi, ogni anno, vengono colpiti da malattie cerebrovascolari, nell’80% dei casi da forme ischemiche. Solo il 20% di questi pazienti però viene trattato in tempi rapidi, evitando così complicanze e danni spesso permanenti. «Riconoscere l’ictus ai primi sintomi è fondamentale», è dunque il messaggio ripetuto dagli specialisti ieri, in occasione della “Giornata mondiale per la lotta all’ictus”.
Le terapie salvavita devono essere avviate entro 3-4 ore dalla comparsa

dei sintomi, come ripetuto dagli specialisti nell’ambito della campagna “Stop all’ictus”. I campanelli d’allarme sono perdita di forza o di sensibilità, difficoltà nel mantenere l’equilibrio, confusione o disturbo nella parola, annebbiamento o perdita della vista, violenta cefalea.
«In caso di sintomi di questo tipo – è il messaggio della campagna – è importante non perdere tempo, chiamare i soccorsi e farsi portare in ospedale».
Sul fronte della prevenzione, è fondamentale non fumare e non eccedere nell’alcool, fare attività fisica, controllare peso e pressione arteriosa e seguire i consigli del medico curante.
La campagna di sensibilizzazione è stata promossa a Como da Alice, Associazione Lotta all’Ictus, in collaborazione con gli specialisti delle stroke-unit, i reparti per il trattamento dell’ictus disponibili negli ospedali Sant’Anna e Valduce.

Nella foto:
Un medico visita una paziente all’ospedale Sant’Anna nella nuova unità operativa contro l’ictus (foto Fkd)
30 Ottobre 2014

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto