Ieri celebrata la “Virgo Fidelis” in memoria del carabiniere morto

altMessa officiata dal vescovo

Si sono svolte ieri mattina, nella chiesa di San Giuseppe a Como, le celebrazioni per la “Virgo Fidelis”, patrona dei carabinieri, nella data del 72° anniversario della difesa del caposaldo di Culqualber (novembre 1941) che portò al conferimento della medaglia d’oro al valor militare per l’Arma. La messa è stata celebrata dal vescovo della Diocesi di Como, monsignor Diego Coletti. Presenti tra i fedeli, su invito

dell’Arma, i figli accompagnati dai nonni del carabiniere 37enne, Andrea Lunari, morto a fine ottobre in un drammatico incidente stradale a Sormano mentre era in sella alla sua Ducati Monster.
Anche il vescovo ha voluto ricordare la vittima nel corso della cerimonia. Presenti anche le massime autorità civili e militari della città, nonché i rappresentanti dell’associazione nazionale carabinieri.
«Voglio esprimere il mio ringraziamento all’Arma – ha infine concluso monsignor Diego Coletti – per essere un custode della legalità. Il vostro operato serve a dare speranza per il futuro al nostro Paese».

Nella foto:
Il momento dell’omelia del vescovo Coletti alla “Virgo Fidelis” di ieri (foto Mv)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.