Ikea chiede cassa integrazione in Italia

Sono 7.500 gli addetti che potranno accedere a Cig

(ANSA) – MILANO, 28 MAR – Ikea Italia e i sindacati hanno siglato un accordo per procedere con la richiesta di accesso alla cassa integrazione, prevista dal decreto Cura Italia, per far fronte alla situazione straordinaria, determinata dalla sospensione delle attività lavorative. Tutti i co-worker di Ikea in forza al 23 febbraio, sia a tempo indeterminato che a tempo determinato, circa 7.500, potranno avere accesso alla cassa integrazione, anche quelli in smart working. Ma non è ancora chiaro quanti saranno gli addetti che usufruiranno della misura.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.