Sport

Il basket ticinese si affida ai tecnici lariani

altCorno, Lambruschi e Iannitti nello staff dei team di punta del vicino Cantone
(a.p.) Parla sempre più comasco il basket svizzero. Sono in aumento gli allenatori del nostro movimento cestistico che varcano il confine per portare la loro esperienza e competenza nei principali campionati rossocrociati.
Uno degli apripista è stato Aldo Corno; il pluridecorato ex tecnico della grande Pool Comense e della Nazionale italiana femminile, che è alla sua seconda stagione consecutiva da capo allenatore della prima squadra del Riva San Vitale. Si tratta del club leader in Canton

Ticino che lo scorso anno è arrivato terzo in campionato e secondo in Coppa di Lega.
Oggi Corno debutterà nel massimo campionato elvetico 2014-2015 rendendo visita ai campioni in carica dell’Helios Sion: «Incredibile – dice sorridendo il tecnico che risiede da anni a Casnate – Ci hanno messo subito in calendario la trasferta in casa della squadra più forte? scherzi del sorteggio». Campionato, però, quello femminile, con sempre meno squadre e una crisi evidente.
Riva si presenta con non poche ambizioni e due super americane in roster, scelte proprio da Corno, che sottolinea: «In pole position parte come detto l’Helios, un gradino su tutti. Noi abbiamo una formazione con tante giovani e due ottime americane che, credetemi, potrebbero giocare anche in Italia: la play Jori Davis e la due volte campione Ncaa negli Stati Uniti, la lunga Kaili Mc Laren, nelle ultime due stagioni in Israele».
Spostandoci in campo maschile è già partito il campionato di serie A che vede al via con i favori del pronostico i detentori del titolo rossocrociato, i Lugano Tigers che sono ancora allenati dall’ex tecnico della Sireg Brianza Andrea Petitpierre. Quest’ultimo ha voluto al suo fianco un autentico guru del basket lariano: quel Gianni Lambruschi che ha vinto tutto con la Comense e nel settore giovanile della Pallacanestro Cantù, che ha lasciato due stagioni fa.
E sotto la guida dello staff brianzolo il Lugano ha bagnato l’esordio casalingo della settimana scorsa con una bella affermazione contro i grandi rivali dell’Olympic Friburgo per 92-84. Questo weekend, nuovo scontro diretto importante sul campo del Neuchatel altro candidato per il titolo svizzero.
Chi invece ha iniziato male il campionato di serie A1 elvetico è l’altra formazione ticinese della Sam Massagno, che quest’anno ha nel suo staff come vice allenatore il giovane tecnico lariano Cristiano Iannitti ex coach alla Pallacanestro Como e nelle giovanili Comense. Per lui e la sua Sam debutto amaro a Ginevra (103-56 il finale).
Domani per Iannitti e la sua squadra c’è però l’occasione del riscatto nel debutto casalingo al Palamondo di Cadempino alle ore 16 contro il Boncourt.

Nella foto:
Aldo Corno
L’ex allenatore della Comense – che con le nerostellate conquistò una lunga serie di titoli nazionali e due Coppe Campioni – da un paio di stagioni allena in Svizzera, nel torneo femminile. Il suo Riva è considerato tra le formazioni favorite per la conquista dello scudetto rossocrociato
11 Ott 2014

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dic: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto